Vai al contenuto
Scopri le recensioni dei nostri clienti, clicca QUI
Scopri le recensioni dei nostri clienti, clicca QUI
Scopri la storia della Befana e scegli la Calza dei tuoi Personaggi Preferiti!!!

Scopri la storia della Befana e scegli la Calza dei tuoi Personaggi Preferiti!!!

Il termine Befana, deriva dal greco Epifania, apparizione o manifestazione. La bizzarra vecchietta che viaggia sulla sua magica scopa, rappresenta la chiusura delle feste natalizie e porta gli ultimi doni ai bambini: giocattoli, cioccolatini, caramelle e dolciumi vari, da riporre nelle famose calze appese sul camino. Attenzione però a comportarsi bene, altrimenti riceverete solo carbone! Nella simbologia, la Befana rappresenta l’anno appena concluso e vecchio. I suoi doni rappresentano un buon augurio per l’anno iniziato.

 

Nella tradizione cristiana, la storia della befana è strettamente legata a quella dei Re Magi. La leggenda narra che, in una freddissima notte d’inverno, Baldassarre, Gaspare e Melchiorre, nel lungo viaggio per arrivare a Betlemme da Gesù Bambino, non riuscendo a trovare la strada, chiesero informazioni ad una vecchietta che indicò loro il cammino. I Re Magi allora, invitarono la donna ad unirsi a loro, ma, nonostante le insistenze la vecchietta rifiutò. Una volta che i Re Magi se ne furono andati, essa si pentì di non averli seguiti e allora preparò un sacco pieno di dolci e si mise a cercarli, ma senza successo. La vecchietta, quindi, iniziò a bussare ad ogni porta, regalando ad ogni bambino che incontrava dei dolcetti, nella speranza che uno di loro fosse proprio Gesù Bambino. (per questo racconto si ringrazia festadellabefana.com)

 

 La giornata della befana è dedicata allo stupore e alla sorpresa dei bambini. Oltre alle classiche calze di dolciumi, amatissime sono quelle relative ai cartoni animati. Al loro interno si trovano moltissime sorprese dei personaggi preferiti da bambini e bambine. Supereroi e principesse, personaggi del momento o classici, richiami a saghe fantasy o di avventura. Ogni gusto viene accontentato!

  

Giochi e dolcetti per far felici tutti i nostri bimbi. Non dimentichiamoci di un po' di magia, magari una bella fiaba o filastrocca da arrotolare come pergamena, in segno di buon augurio per il nuovo anno, proprio come vuole la leggenda della Befana. Per voi abbiamo scelto una poesia di Gianni Rodari, che, questa volta, ha scelto di farle un regalo.    

 

 

Voglio Fare un Regalo alla Befana – Gianni Rodari  
La Befana, cara vecchietta,
va all’antica, senza fretta.  

Non prende mica l’aeroplano
per volare dal monte al piano,
si fida soltanto, la cara vecchina,
della sua scopa di saggina:
è così che poi succede
che la Befana… non si vede!
Ha fatto tardi fra i nuvoloni,
e molti restano senza doni!  
Io quasi, nel mio buon cuore,
vorrei regalarle un micromotore,
perché arrivi dappertutto
col tempo bello o col tempo brutto…  
Un po' di progresso e di velocità
per dare a tutti la felicità!  

 

 

 

 

 

Articolo precedente Faber-Castell – Children of the World: 6 nuove sfumature per tutti i colori di pelle
Prossimo articolo Calendario dell'Avvento "Fai da me": i consigli di Gloria - mamma multitasking